Per la sua salda tradizione motociclistica e i numerosi itinerari per motociclisti, Pesaro è considerata la città della moto. A inizio novecento in questa città nacque un marchio di assoluta importanza per la storia del motociclismo: la Benelli che nel 1927 consacrò campione d’Italia uno dei suoi fondatori, Tonino. Oltre a questo marchio, divenuto famoso in tutto il mondo, Pesaro ha visto crescere numerose officine, come le famose Morbidelli e MotoBi, e consolidarsi una passione oggi profondamente radicata nell’animo della città. Straordinaria è la concentrazione di campioni: Valentino Rossi per primo, e molti altri ancora come il campione del mondo Eugenio Lazzarini, il campione d’Italia Paolo Campanelli e il mitico Tonino Benelli. A Pesaro gli appassionati di motociclismo possono ammirare straordinari esemplari nelle collezioni del Museo Morbidelli e del Museo Benelli per poi montare in sella e gustarsi i numerosi itinerari consigliati per gli amanti delle due ruote, ammirando la natura e le bellezze del territorio attraverso strade panoramiche che sembrano disegnate per le moto.