Gabicce sorge in una baia incastonata fra il mare e le pendici del Monte San Bartolo e si divide in una parte in pianura (Gabicce Mare) che si sviluppa lungo la spiaggia e una parte alta (Gabicce Monte) da cui lo sguardo può spaziare su un ampio golfo naturale che collega le Marche all’Emilia Romagna. Grazie anche a questa posizione di confine, Gabicce ha conosciuto un notevole sviluppo economico a partire dal secondo dopoguerra, quando il piccolo comune divenne una delle mete turistiche più gettonate di tutta la riviera.